Capsulotomia

Dopo alcuni mesi o anni dall’intervento chirurgico di cataratta con impianto di IOL, la capsula posteriore del cristallino naturale, che viene lasciata in sede per sorreggere il cristallino artificiale, va incontro ad un processo di fibrosi fisiologico. Questo processo provoca un peggioramento della vista. Erroneamente viene chiamata “cataratta secondaria“, ma in realtà la cataratta non può tornare una volta rimosso il cristallino naturale, in realtà è semplicemente la capsula posteriore del cristallino che va incontro ad un processo di fibrosi.

La Capsulotomia YAG Laser è un intervento laser non invasivo che dura pochi minuti ed è totalmente indolore: il Paziente si posiziona davanti ad una particolare lampada a fessura dotata di laser (presso il nostro studio, non in sala operatoria come per la cataratta) che consente di aprire una “finestra” sull’asse ottico nella capsula posteriore fibrotizzata, in modo da riacquistare una visione nitida come dopo l’intervento di cataratta.

Il Paziente può quindi tornare immediatamente a casa e riprendere sia l’attività lavorativa che sportiva già nella stessa giornata.

È importante ricordare che nonostante il rischio di questo intervento sia tendente a zero, è consigliabile non attendere troppo dall’insorgenza della fibrosi all’intervento laser questo perchè la fibrosi tende ad aumentare nel tempo, richiedendo dunque più energia per poter eseguire il trattamento.

 

Vision Center è aperto dal lunedì al sabato per visite oculistiche specialistiche anche urgenti. Contatti: 081/5752822.